img slideint

D.I.A

denuncia di inizio attività


Interventi per i quali deve essere presentata Denuncia di Inizio Attività 

 

Intervento di nuova costruzione (articolo 3, comma 1, lettera e) del D.P.R. n. 380/2001 nei soli casi in cui il PUA lo preveda;

 

Intervento di ristrutturazione urbanistica (articolo 3, comma 1, lettera f) del D.P.R. n. 380/2001) nei soli casi in cui il PUA lo preveda;

 

Intervento di ristrutturazione edilizia (articolo 10, comma 1, lettera c) del D.P.R. n. 380/2001) come modificato dal D.L. 133/2014 convertito in L 164/2014

 

 

Denuncia d’Inizio Attività “D I A”

Ampliamenti

 

Ai sensi degli artt. 2 e 3 della L.R.V. n. 14/2009 (Piano Casa)

 

 

Ristrutturazione

 

a) CON demolizione e ricostruzione anche con variazione della sagoma purchè con la stessa volumetria dell’edificio preesistente, fatte salve le innovazioni per adeguamento normativa antisismica (vedi “Decreto del Fare”);

 

b) Ricostruzione di edifici, o parti di essi, crollati o demoliti, purchè sia possibile accertarne la loro preesistente consistenza

IMMOBILI CON VINCOLI DL42/04 art. 10 DPR 380/01

 

 

Verande

 

Chiusura di logge o balconi  in applicazione della L.R.V. n. 14/2009 (Piano casa)

 

Tags: Ampliamenti (d.i.a) Ristrutturazione (d.i.a) Verande (d.i.a)

NOTE

 

Tutti gli interventi elencati nel presente prontuario, qualora comportino:

 

-   modifiche dell'aspetto esteriore dello stato dei luoghi e ricadano in zona soggetta a vincolo paesaggistico-ambientale, necessitano di preventiva autorizzazione ai sensi dell'art. 146 del D.Lgs. n.42/2004

 

(AUTORIZZAZIONE)

 

-   scavi o movimentazione di terreno in zona soggetta a vincolo idrogeologico forestale, necessitano di preventiva autorizzazione ai sensi dell'art. 20 della L.R. n. 58/1994 e R.D. n.

3267/1923 (AUTORIZZAZIONE IDROGEOLOGICO-FORESTALE)                                                 .- 

N.B.: 

'

  • negli interventi di manutenzione straordinaria in presenza di opere strutturali, è d'obbligo la presentazione di SCIA.
  • in attuazione degli artt. 27 comma 2 e 37 comma 6 del D.P.R. 380/01 ed in conformità al principio, ribadito dalla giurisprudenza, per cui ogni intervento edilizio, a prescindere dalla tipologia/grado ad esso attribuito, deve essere conforme alla normativa e agli strumenti urbanistici, qualora il dirigente accerti la presenza di opere eseguite in difformità dalle norme urbanistiche e dalle prescrizioni degli strumenti urbanistici, provvede alla demolizione e al ripristino dello stato dei luoghi.
  • Tutte le preesistenze si intendo quelle legittime con idoneo titolo autorizzativo

 

 

 

consigli

per chiunque voglia mandare un consiglio, il nostro form è sempre disponibile

vai al modulo
 

Regione lazio

per chiunque voglia visitare il sito della nostra regione

vai al sito
 

provincia

per chiunque voglia visitare il sito della nostra provincia

vai al sito